0

Il Volontariato in emergenza Esperienze a confronto

Scritto aprile 15, 2015 in Senza categoria da admin
 

Il Rotaray Club di Acireale presenta

Locandina_Forum_Acireale

  FORUM DELL’ AREA ETNEA SUL RUOLO DEL ROTARY E DI SHELTERBOX NEGLI INTERVENTI IN EMERGENZA Si è svolto il 18 aprile ad Acireale un forum molto partecipato sugli scopi dell’associazione umanitaria SHELTERBOX INTERNATIONAL e sul volontariato in interventi d’ emergenza. All’evento erano presenti oltre ad autorità rotariane e civili, tra cui i sindaci dei comuni di Acicatena ed Acibonaccorsi, i gruppi comunali di volontariato di protezione civile dell’Area Etnea e rappresentanti della Croce Rossa, Misericordia, Associazione Nazionale Carabinieri, Guardie Ambientali Centro Italia e ARCI che hanno illustrato le loro esperienze di volontariato in emergenze di protezione civile. Interessante la proposta  di  Santi Cavallaro della Croce Rossa  che ha sottolineato la comunanza di obiettivi tra il Rotary e le associazioni di volontariato nel portare la pace tra i popoli ed ha auspicato la stretta collaborazione tra di esse. Sull’attività svolta dai volontari e sul ruolo del Dipartimento di Protezione Civile della Regione Siciliana hanno relazionato il Dirigente Provinciale di Catania Giovanni Spampinato e  Giovanni Motta, referente del volontariato per la stessa provincia. Dopo i saluti del rappresentante del Rotary Club di Acireale Marcello Grasso  e di Rori Pietropaolo per l’amministrazione comunale di Acireale, sono intervenuti il presidente di SHELTERBOX ITALIA Giorgio VannucciAlfio Grassi, Delegato per la Sicilia della stessa associazione e Presidente della omonima commissione del Distretto Rotary 2110, che hanno illustrato scopi e finalità  del progetto SHELTERBOX  avviato dal rotariano Tom Henderson del Rotary Club Helston – Lizard in Cornovaglia nel 2000 quale programma di servizio nel suo anno di presidente del club. Lo scopo è quello di aiutare la gente direttamente sul luogo della catastrofe affinché i sopravvissuti anziché andare  in campi anonimi e distanti dal loro ambiente ricevano uno Shelter (Rifugio) direttamente nel territorio in cui vivono per alleviarne i correlati scompensi sociali e psicologici. La Shelterbox consiste in una scatola (box) di facile manovrabilità del peso di 50/60 kg, contenente una tenda ed attrezzature di vita quotidiana per accogliere una famiglia fino ad un massimo di 10 persone. Il costo del Box è pari a 750,00 euro e, direttamente dal sito internet di SHELTERBOX INTERNATIONAL, si può individuare la sua destinazione, grazie ad un codice identificativo unico. Durante l’intervento, per meglio delucidare i presenti, è stato mostrato il contenuto di una scatola. I due relatori hanno concluso ricordando che SHELTERBOX, riconosciuta come primo “project partner“ del Rotary International,  e’ il più grande progetto rotariano al mondo per il pronto intervento, in questi anni ha raccolto fondi per quasi 100 milioni di dollari, di cui il 40% da soci rotariani, ed ha  portato aiuto alle popolazioni vittime di oltre 240 disastri dovuti a calamità naturali o causati dall’uomo in oltre 90 nazioni, tra cui l’Italia in occasione degli eventi sismici dell’Abruzzo e dell’Emilia. Successivamente è intervenuto Gaetano Papa, componente del direttivo nazionale di Shelterbox, e, direttamente dal Malawi, Lodovica Tranchini, volontaria di SHELTERBOX, che hanno chiarito che attualmente per l’organizzazione lavorano numerosi volontari (SRT), scelti attraverso una rigida selezione. La sede centrale, ubicata in Cornovaglia, è in grado di far giungere gli SRT sui luoghi disastrati entro 24/36 ore insieme ai box dislocati in aree di stoccaggio distribuiti in diversi punti del mondo. Nel corso del dibattito è stata manifestata la disponibilità di SHELTERBOX ad intervenire nell’attuale fenomeno migratorio dall’Africa verso la Sicilia mettendo a disposizione il proprio aiuto per la realizzazione di campi profughi in collaborazione con le autorità locali.

Alcune foto dell'evento:

 
Shetlerbox_RC_Acireale_Aprile_2015_1 Shetlerbox_RC_Acireale_Aprile_2015_2Shetlerbox_RC_Acireale_Aprile_2015_3