19/10/2018

Filippine
Il team ha distribuito a 202 famiglie a Santa Teresita portando il conteggio delle distribuzioni per questa settimana hanno a 500. Il team ha utilizzato per la prima volta il sistema PA per l’insegnamento del montaggio tende e possiamo dire che è andato incredibilmente bene.
 
Nigeria
Inondazioni estese hanno colpito circa un terzo del paese. Stiamo ancora esaminando l’invito nel paese dal punto di vista  della messa in sicurezza delle cose dopo l’alluvione.
 
Colombia
Le forti piogge dall’inizio di ottobre hanno causato inondazioni diffuse. Oltre 64.000 persone sono state colpite. Si dice che i bisogni principali siano il rifugio e l’NFI. La settimana scorsa abbiamo avuto una chiamata Skype con l’Unità nazionale colombiana per la gestione dei rischi di catastrofi per quanto riguarda le inondazioni.
 
Siria
Stiamo pianificando l’implementazione, che coprirà operazioni, M & E e acquisti.
 
Uganda
Giovedì c’è stata una frana. Un gruppo e un partner del Rotary con cui abbiamo lavorato in passato hanno richiesto aiuto. Tuttavia, il numero di famiglie colpite non soddisfa i nostri criteri al fine di decidere di intervenire.
Uno dei motivi per cui non siamo intervenuti l’anno scorso è stato a causa dei cavilli burocratici legati all’importazione. Questo è un altro fattore da considerare poiché significherebbe che il nostro aiuto arriverebbe in ritardo.

11/10/2018

Indonesia – Sulawesi
Il team di intervento di ShelterBox ha incontrato il cluster di aiuti e logistica. Stanno compilando informazioni per il modulo di richiesta del governo, che dovrebbe consentire loro di importare aiuti. Il governo ha consigliato agli operatori umanitari internazionali che non saranno più in grado di recarsi a Sulawesi con un visto turistico, il team operativo ora sta cercando di capire di più. Molti dei porti nell’area e l’accesso alla terra rimangono inaccessibili.
 
Kenia
Un totale di 1.909 famiglie in Kenya hanno ricevuto aiuti sinora in seguito alle inondazioni all’inizio dell’anno. Il team ha ricevuto dati di distribuzione dall’intervento di Tana River.
 
Somalia
Le distribuzioni stanno procedendo bene ma il team operativo sta ora cercando di sviluppare piani su quando concludere questo particolare intervento. C’è ancora un bisogno urgente di ulteriore assistenza al rifugio. Il modo in cui ci adattiamo non è così semplice. Il team esaminerà la situazione la prossima settimana.
 
Filippine
Il team sta tenendo oggi le sessioni di insegnamento al montaggio in vista della distribuzione di lunedì.
 
Camerun
Il quartier generale sta lavorando alla proposta di accordo di progetto per il futuro.

05/10/2018

Indonesia – Sulawesi
Un altro team di ShelterBox è arrivato in Indonesia, si è unito al team attuale al Quartier Generale e sta lavorando per aiutare i sopravvissuti al terremoto e allo tsunami che ha causato la morte di almeno 1400 persone e 42.000 sfollati. Stiamo lavorando con il governo indonesiano e i nostri partner rotariani per aiutare le famiglie vulnerabili che altrimenti non riceveranno aiuto. Molte famiglie in Sulawesi hanno un disperato bisogno di tende, kit di protezione e filtri per l’acqua.

Indonesia – Lombok
Insieme al Rotary, i nostri team in Indonesia hanno distribuito ShelterBoxes a 658 famiglie ed effettuato formazione e distribuzioni. Abbiamo anche distribuito e eretto 14 tende per sostituire le cliniche maternità e post-natale distrutte dai terremoti. Le distribuzioni ora ammontano a 672 scatole e tutte le nostre scatole archiviate sono state ora distribuite. L’ultima squadra ha lasciato Lombok questa settimana dopo aver completato un monitoraggio post-implementazione e interviste ai beneficiari.
 
Kenia
Un totale di 1.629 famiglie in Kenya hanno ricevuto aiuti finora a seguito di inondazioni all’inizio dell’anno. Altri volontari sono stati addestrati e le distribuzioni stanno procedendo nella contea di Tana River, dove 982 famiglie hanno ricevuto aiuti. Il team non è in grado di partecipare a eventuali distribuzioni future a causa di problemi di sicurezza relativi all’ubicazione delle comunità, quindi ha iniziato a condurre il monitoraggio post-distribuzione.
 
Somalia
Il nostro team ha partecipato alle distribuzioni questa settimana e ha avuto contatti positivi sui progetti attuali / futuri con i partner ActionAid. L’ultima fase delle distribuzioni ha raggiunto altre 440 famiglie portando il totale per il Progetto 3 fino a 860. Sulla via del ritorno dalle distribuzioni hanno visitato i beneficiari per testimoniare e convalidare l’impatto del nostro intervento.
 
Etiopia
Attualmente operiamo a distanza in Etiopia attraverso il nostro partner IOM. Le distribuzioni sono ora completate con l’HH del 1995 che ha ricevuto aiuti nella zona del Guji occidentale. L’IOM effettuerà presto il monitoraggio della distribuzione postale.

Filippine
Disponiamo di giacenze preposizionate nel magazzino di Cebu che comprende kit di protezione e altri articoli non alimentari, incluse le luci solari per 2000 famiglie. Tutti i team si trovano ora nel nord di Luzon, dove si sono incontrati con i contatti del Rotary e i leader della comunità, oltre a condurre valutazioni delle esigenze in alcune delle aree maggiormente colpite. Stiamo cercando di dare priorità alle case totalmente distrutte e inizieremo la selezione dei beneficiari insieme ai rappresentanti della comunità. Si sta pianificando di spedire gli aiuti da Cebu e si spera che arrivino a Tuguegarao la prossima settimana.
 
Niger
Abbiamo inviato una squadra in Niger questa settimana a lavorare con i nostri partner Plan International e valutare progetti futuri.
 
Camerun
Conferma che tutte le distribuzioni recenti in Camerun sono complete. Da settembre 699 proprietari di case (2846 persone) hanno ricevuto aiuto – molte sono state distribuzioni solo NFI. Il prossimo accordo di progetto è attualmente in discussione.
 
 
*************************************
Premio Nobel per la pace

Come ricorderete, all’inizio di quest’anno siamo stati nominati per il premio Nobel per la pace e, con l’aiuto di SBUSA, abbiamo presentato i nostri interventi sostenuti dai più alti dirigenti del Rotary International, ministri del governo del Regno Unito.
Purtroppo il Nobel non ci è stato assegnato ma è andato comunque a dei degni vincitori, Denis Mukwege e Nadia Murad. Sono stati annunciati oggi i loro nomi dal Comitato in Norvegia. Non sapremo mai come ci siamo classificati, ma è stato già un grande onore essere stati considerati. Grazie a coloro che hanno contribuito a questo processo e grazie a tutti per il ruolo che svolgono nel fare ciò che facciamo.

29/09/2018

Ecco un nuovo aggiornamento sul terremoto e lo tsunami in Indonesia:
 
· Più di 380 persone sono state confermate morte dopo che un terremoto di magnitudo 7,5 e uno tsunami con onde alte fino a 3 metri ha colpito l’isola indonesiana di Sulawesi.

· Il team ShelterBox su Lombok è sano e salvo e non è stato interessato.

· Il nostro team operativo nel Regno Unito sta monitorando la situazione per capire se possiamo aiutare e siamo pronti se necessario.

· Il governo locale e nazionale ha rapidamente organizzato una grande risposta e attualmente non ha richiesto assistenza internazionale.

· La situazione a Sulawesi è ancora in via di sviluppo e aggiorneremo con più notizie quando possiamo.

· Le forze armate indonesiane stanno fornendo 700 truppe per aiutare. Altre organizzazioni coinvolte includono l’agenzia per la gestione dei disastri naturali in Indonesia, l’agenzia per la gestione dei disastri naturali, l’agenzia nazionale di ricerca e salvataggio e la polizia nazionale.

· I nostri criteri di “Decisione di risposta” ci dicono che siamo le persone giuste per aiutare le famiglie a risollevarsi da un disastro. Questi criteri sono un insieme di domande che aiutano a identificare le famiglie più vulnerabili in tutto il mondo che altrimenti non riceverebbero il supporto vitale di cui hanno bisogno.

 

28/09/2018

Indonesia
Tutte le distribuzioni in Indonesia sono ora complete. Il team di monitoraggio e valutazione ha intervistato i beneficiari.

Etiopia
Stiamo aspettando un rapporto per conoscere il numero esatto di distribuzioni.

Kenia
Distribuzioni di successo a Tana River – ancora in attesa di dati in quanto la squadra ha dovuto lasciare presto a causa di limiti di tempo. Sono stati raccolti i sondaggi di uscita per scoprire come veniva utilizzato l’aiuto.
Nel sito di distribuzione l’addestramento sui ShelterKits con la Croce Rossa del Kenya è stato un successo.

Filippine
Dati più recenti: 2,1 milioni di persone colpite, 120.000 case danneggiate o completamente distrutte, la maggior parte danneggiate con circa 10.000 totalmente distrutte. Ci sono circa 20.000 persone ancora nei centri di evacuazione.
Entrambe le squadre ora nel nord di Luzon: hanno base a Tuguegarao e da li viaggiano a portare aiuti.
Stanno lavorando su ulteriori valutazioni dei bisogni e scoprendo che ci sono molti danni in zone disperse.
I gruppi più vulnerabili si bloccano mentre aumentano i tassi generali di auto-recupero.
 
India
Dopo aver fatto una serie di valutazioni, il team è giunto alla conclusione che non vi è alcuna lacuna negli alloggi di emergenza nelle aree colpite. Le tende e i ShelterKits non sono culturalmente appropriati.

Monitoraggio

• Il ciclone tropicale vicino alle Filippine avrà probabilmente un impatto su Giappone e Cina.

• Inondazioni in Nigeria: è stato riferito che ci sono migliaia di persone sfollate. 

 

************************************************** *********
Reclutamento SRT
Lanciamo un nuovo round di reclutamento SRT dal 1 ° ottobre.
Questa settimana è in costruzione una nuova pagina web, che verrà pubblicata il 1 ottobre al momento dell’apertura del reclutamento.  Chiediamo a chi fosse interessato di consultare questa pagina.
https://www.shelterbox.org/shelterbox-response-team-volunteer-apply 
 
 

21/09/2018

Indonesia
 
· Ieri il team ha visitato la città all’epicentro del terremoto, dove tutto è stato completamente distrutto ed è stato deciso che c’è ancora bisogno di aiuti da distribuire sul posto.
· Siamo indecisi se una nuova squadra sostituirà la squadra attuale che ha già dato molto. 


· Arriveranno sabato le ShelterBoxes, che saranno distribuite ad est. Il team si è trasferito in quella zona e sta lavorando alla pianificazione del carico di lavoro con il Rotary.
· Le ultime 115 scatole arriveranno lunedì.
· Lunedì, il team ha partecipato a un gala del Rotary presso il loro hotel con 600 Rotariani che hanno avuto parole di gratitudine verso Shelterbox  per aver ricostruito Lombok.
 
Kenia
· La spedizione finale di 440 ShelterKits è arrivata ieri.
· Ieri sono state distribuite 204 zanzariere e stazioni di pronto soccorso.
· Sono state date istruzioni ai volontari della Croce Rossa del Kenya per l’uso di zanzariere e stazioni di pronto soccorso – la distribuzione di tali articoli è iniziata questa settimana nella contea di Kilifi.
· Il team spera di fare anche qualche pianificazione delle distribuzioni della contea di Tana River,  la prossima settimana.
 
India
· Il team ha osservato danni a più case causati dall’acqua, sebbene la maggior parte delle famiglie che sono state colpite siano state ospiti o siano riuscite a riparare il danno nelle proprie case.
· I teloni e le corde che sono stati distribuiti da altre organizzazioni non vengono utilizzati, può essere che ciò possa derivare dalla necessità di formazione sull’uso degli articoli.
· C’è un vuoto nel bisogno di rifugi di transizione, ma la squadra sente che questo obiettivo è stato comunque raggiunto.
· Il team sta facendo fatica a trovare un posto per ShelterBox per fornire aiuto vista la vastità dei danni, ma continuerà a indagare nei prossimi giorni per capire dove ci siano i danni più gravi.
 
Filippine
· Il team è arrivato ieri e ha avuto un impegnativo primo incontro con lo Shelter Cluster per avere una migliore comprensione degli interventi.
· Gli incontri con il Rotary sono previsti per la prossima settimana.
· Il team ha incontrato Habitat for Humanity per discutere di un potenziale partenariato, Habitat non ha in programma di fare una riabilitazione per il ricovero a lungo termine poiché sta già facendo un sacco di lavoro nelle Filippine. Potrebbe esserci la possibilità di lavorare con loro per esigenze di emergenza.
· Il numero di persone sfollate aumenta di giorno in giorno in seguito a maggiori informazioni provenienti da aree più difficili da raggiungere.
· Finora, sono state segnalate più di 1,4 milioni di persone colpite da 44.000 case danneggiate o totalmente distrutte, si prevede che tali numeri aumenteranno.

SITUAZIONE NELLE FILIPPINE –  15-09-2018

· ShelterBox ha predisposto un Team  ShelterBox nelle Filippine per aiutare le famiglie colpite dal super tifone Mangkhut.
· Partiranno le Filippine per la settimana prossima.
· Il team parlerà con le famiglie per capire di cosa hanno bisogno con più urgenza per tornare a riprendersi. È probabile che ci sia stato un danno significativo alle strutture luminose, come le case tradizionali fatte di materiali chiari come il bambù. Probabilmente ci concentreremo sulla fornitura di teloni, kit di attrezzi e altri articoli domestici essenziali.
· Siamo in contatto con i contatti locali del Rotary nelle Filippine
· Il team incontrerà anche altre organizzazioni nelle Filippine che stanno coordinando le risposte a livello locale per capire come possiamo aiutare.
· Abbiamo abbastanza aiuti per il ricovero immagazzinati localmente nelle Filippine per aiutare 2.000 famiglie e più aiuti vicini se necessario.
  
A proposito del tifone
· Super typhoon Mangkhut, conosciuto localmente nelle Filippine come Ompong, ha attaccato all’0140 a Baggao (provincia di Cagayan). Un tifone di categoria 5 con velocità sostenute di 210 km / h, con raffiche di 285 km / h.
· Vi sono state forti piogge con inondazioni e frane, in particolare nell’ovest.
· Non c’è energia nella parte settentrionale di Luzon e le reti di comunicazione sono danneggiate, quindi non ci sono informazioni sul danno in questo momento. Anche l’aeroporto principale di Luzon è stato gravemente danneggiato.
· Stiamo raccogliendo quante più informazioni possibile, ma con tutte le comunicazioni verso il basso potrebbero essere necessari alcuni giorni per comprendere l’entità del danno – l’allagamento significa che diverse aree saranno inaccessibili.
· Circa 58.000 persone sono state evacuate in centri collettivi o ospitate in famiglia.

07/09/2018

Etiopia

Il nostro team si è coordinato con IOM per compilare liste di beneficiari per due aree proposte. Stanno parlando con i leader della comunità, in quelle aree, per mettere insieme piani per come distribuire l’aiuto. Il prossimo passo è che IOM visiterà il sito di distribuzione oggi o domani.

Kenia

648 famiglie hanno ora ricevuto aiuti. Le distribuzioni in Khalifi sono ora completate. Siamo in attesa di una guida per arrivare a Nairobi ed iniziare la fase successiva nel fiume Tana

Indonesia

Ci sono due squadre che operano a Lombok. Il team di North Lombok ha distribuito aiuti ad altre 18 famiglie ieri, separatamente l’altra squadra sta iniziando le distribuzioni oggi a West Lombok. C’è stata una richiesta che 14 tende vengano utilizzate in cliniche che sono state distrutte dal terremoto. Queste tende sarebbero utilizzate per le stanze di esame e di consegna per le donne incinte.

Niger

Le distribuzioni avrebbero dovuto essere completate ieri

2.300 miglia per far conoscere le azioni di SHELTERBOX!

Il volontario di ShelterBox USA Erik Elsea percorrerà in canoa sul fiume Mississippi, dalle acque del Nord del Minnesota fino al Golfo del Messico in Louisiana, per aumentare la consapevolezza e le donazioni per il lavoro umanitario di ShelterBox.

A partire dal 6 luglio, Erik trascorrerà 90 giorni sul fiume, fermandosi a fare presentazioni di ShelterBox lungo il percorso. Il viaggio commemorerà il 25 ° anniversario del Great Flood, il grande diluvio e ricorderà le persone che hanno perso tutto quell’estate.

L’allagamento è il primo disastro naturale in cui vede l’impegno dei volontari di ShelterBox.

Seguite il viaggio su Mississippi Expedition for ShelterBox o visitate il sito web: www.MississippiExpedition.com

L'immagine può contenere: nuvola, cielo, montagna, spazio all'aperto, acqua e natura

Habitat per l’umanità

 A consolidamento dell’effettiva collaborazione di ShelterBox e Habitat for Humanity negli ultimi anni, le due organizzazioni hanno firmato un Memorandum of Understanding (MoU) che guiderà il lavoro comune durante i futuri interventi ai disastri, a seconda dei casi. ShelterBox e Habitat cercheranno anche una collaborazione congiunta attraverso la formazione, gli sviluppi tecnici sul campo e il supporto condiviso per organismi di coordinamento come il Global Shelter Cluster.

 Si ritiene che questo lavoro di squadra, con ShelterBox incentrato sul ricovero di emergenza e Habitat for Humanity sul recupero, consentirà alle due parti di sfruttare al meglio i loro punti di forza e specializzazioni e di massimizzare l’aiuto disponibile per le famiglie colpite da disastri e dai conflitti.